Changing the paradigm

Una nuova ed innovativa soluzione, basata sulla tecnologia DiaSorin Q-LAMP, che rivoluzionerà la diagnosi molecolare delle leucemie all’esordio.
La soluzione DiaSorin migliora il flusso di lavoro del laboratorio, permette la rilevazione e discriminazione delle isoforme delle traslocazioni e aiuta a migliorare il processo decisionale alla diagnosi.

1. Tubo chiuso

Retrotrascrizione, amplificazione e rilevazione del segnale in un singolo step, a tubo chiuso, eliminando la necessità di manipolazioni che possono introdurre rischi e variabili. Un approccio semplice e sicuro per risultati affidabili.

2. Multiplex

L’uso di multipli primer-set nella reazione permette sia la rilevazione che la discriminazione dei target di interesse in una reazione singola, fornendo tutte le informazioni necessarie per le conseguenti decisioni cliniche.

3. Controllo interno

Un set di primer specifico per la sequenza di un gene housekeeping funziona da controllo interno, validando i risultati negativi e, conseguentemente, riducendo il rischio di risultati falsi.

4. Flusso di lavoro semplificato  

Tutti i consumabili ed i reagenti sono forniti «pronti all’uso» in formato liofilo per un set-up semplice e veloce, che migliori il flusso di lavoro in laboratorio.

5. Rapidità del risultato  

Utilizzando i test Q-LAMP DiaSorin, la rilevazione della traslocazione può essere fatta in meno di 30 minuti, senza la necessità di passaggi aggiuntivi che possono compromettere la velocità ed accuratezza del risultato.